Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies.

manutenzione tetti Speed Casa manutenzione tetti Speed Casa

Installazione di una cabina doccia fai da te: gli step che devi seguire!

Quando si vuole ristrutturare un bagno, ci sono operazioni che possono essere svolte in autonomia. Una di queste riguarda l’installazione del box doccia. In questo post, ti spiegheremo le procedure corrette per installare un box doccia ricorrendo al fai da te.

Il box doccia (noto anche come cabina doccia) viene in genere posto nell’angolo di un bagno o appoggiato al muro su un lato.

La porta del box doccia può essere battente, scorrevole o a soffietto: queste due ultime soluzioni sono preferibili se lo spazio in cui installare la cabina doccia è limitato.

Ogni tipologia di box doccia ha delle specifiche istruzioni per il montaggio, che vanno seguite alla lettera. Una condizione preliminare per l’installazione è la presenza di un piombo e impermeabile a cui agganciare la cabina.

Di seguito, troverai i passaggi per l’installazione di una cabina doccia angolare.

Non iniziare il lavoro d’installazione del box se non hai già provveduto a sistemare il piatto doccia e l’impianto idraulico. In particolare, potrai scegliere se fissare il piatto in una posizione sopraelevata, a livello del pavimento o a incasso; inoltre, in vista del fissaggio definitivo, i giunti dovranno essere posizionati sotto il piatto per garantire la tenuta stagna dello scarico.

I rubinetti vanno sistemati a un’altezza di 120 cm dal bordo del piatto doccia e l’interasse tra le prese dell’acqua calda e fredda dovrà misurare 16 cm.

Semplici step per fissare la cabina doccia

  1. Prima d’iniziare, assicurati di lavare accuratamente il piano doccia, rimuovendo possibili tracce di sporco; inoltre, ricordati di asciugare per bene la superficie, per garantire la perfetta aderenza del silicone che andrà messo nelle fasi successive.
  2. Assembla la cabina alzandola sulla base e inserisci le porte scorrevoli sui binari; presta attenzione a rispettare il verso giusto.
  3. Posa la cabina sul piatto doccia e serviti di una livella per verificare che sia perfettamente a piombo. In seguito, dall’interno della cabina, segna sul muro la posizione esatta dove andranno fatti i fori per il fissaggio. Per farlo, puoi servirti di un pennarello.
  4. Riponi da parte la cabina e fora i muri nei punti indicati, inserendo nel trapano soltanto punte adatte alla ceramica: eviterai in questo modo la formazione di crepe che rovineranno le superfici. Inserisci dei tasselli in corrispondenza dei fori prestando attenzione che affondino almeno in parte sotto la superficie delle piastrelle.
  5. Applica una striscia di silicone sul lato opposto di ogni montante. Posiziona nuovamente la cabina sul vano doccia e stringi le viti di assemblaggio. Utilizza un dito insaponato per lisciare il cordone di silicone e procedi con la regolazione delle porte. In questo frangente, segui con cura le istruzioni contenute del manuale.
  6. Fissa la cabina servendoti delle viti in dotazione; successivamente, copri la testa delle viti con le calotte. Avvita il tutto per completare il fissaggio delle porte.
  7. Applica uno strato di silicone attorno al piatto doccia e alla base della cabina. Stendi il silicone con un dito insaponato.
  8. Lascia asciugare il silicone per almeno 8 ore.

Come fissare il miscelatore e la colonna

Una volta fissata la cabina doccia, giunge il momento di completare il lavoro con l’installazione del miscelatore e della colonna.

  • Blocca il flusso dell’acqua agendo sulla valvola d’intercettazione; avvolgi con del nastro di teflon la filettatura in corrispondenza delle uscite dei tubi dell’acqua. Prendi in mano una chiave inglese per avvitare i bulloni di fissaggio.
  • Dopo aver fissato il porta doccetta sulla colonna, monta quest’ultima e posizionala sulla parete. Traccia sulla parete la posizione dei buchi dove fissare il supporto inferiore.
  • Verifica che dentro la parete non passino tubi o fili elettrici, in seguito applica dei fori col trapano. In ogni foro va inserito un tassello e va applicato del silicone sigillante.
  • Utilizza le viti in dotazione per fissare alla parete il supporto inferiore. Monta nuovamente la colonna, utilizzando anche il supporto superiore. Verifica che l’asta sia in posizione perfettamente verticale con la livella. Traccia sulla parete la posizione dei buchi di fissaggio del supporto superiore.

Fissa il supporto superiore. Rimonta la colonna e copri il supporti utilizzando i cappucci in dotazione. Come ultimi passaggi, avvita il tubo flessibile della doccetta al rubinetto e posiziona la doccetta sul porta doccetta.

 

Vuoi eseguire interventi mirati per ristrutturare il bagno? Rivolgiti a Speed Casa!

Come puoi leggere, l’installazione del box doccia richiede già di per sé una buona manualità e l’utilizzo di strumenti professionali non adatti a tutti.

Si tratta in ogni caso di un intervento adatto al fai da te, soprattutto per chi vuole avere una cabina doccia senza troppe pretese.

Tuttavia, se hai bisogno di ristrutturare un bagno e rinnovare l’impianto idraulico o i sanitari, le cose cambiano. Il fai da te non è più sufficiente e, provare fare i lavori in autonomia senza le necessarie conoscenze, comporterà un aggravio dei costi e del tempo impiegato.

Pertanto, la soluzione più logica è affidare i lavori a tecnici specializzati con anni di esperienza, come i tecnici Speed Casa!

Speed Casa è l’innovativo franchising edilizio che mette al tuo servizio tecnici e manutentori esperti nelle ristrutturazioni. Una volta comprese le tue necessità, eseguono lavori di ristrutturazione chiavi in mano, rispettando il budget preventivato e garantendoti tempi di consegna certi!

Vuoi ristrutturare il bagno? Ecco i lavori che Speed Casa può fare per te:

  • Rimozione della vasca esistente e dei relativi accessori
  • Fornitura e montaggio di sanitari e rubinetteria
  • Intonacatura, tinteggiatura e decorazione delle pareti
  • Demolizione e rifacimento del massetto
  • Realizzazione di un nuovo impianto elettrico e impianto idraulico per garantirti un consistente risparmio energetico sulle bollette nel lungo periodo
  • Posa del pavimento, delle piastrelle e dei rivestimenti
  • Rifilatura delle piastrelle esistenti e successiva applicazione delle nuove piastrelle o del mosaico prescelto

 

Contattaci per un preventivo gratuito: progetteremo la ristrutturazione del tuo bagno valorizzandolo sul piano estetico e funzionale e ottimizzando il tutto dal punto di vista energetico! Rivolgiti a noi: fisseremo un sopralluogo gratuito dove t’indicheremo gli interventi da fare per dare al tuo bagno un nuovo aspetto!

 

 

Logo Speed Casa CerchioSiamo la prima rete di franchising edilizio in Italia al servizio dell'azienda e del singolo cittadino.



Logo Speed Casa Costruzioni

Logo Speed Casa Luxury

Logo Speed Casa Restauri

Logo Speed Casa PD