Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies.

SPAZZACAMINI PROFESSIONALI PER LA PULIZIA DELLA CANNA FUMARIA

SPAZZACAMINI PROFESSIONALI PER LA PULIZIA DELLA CANNA FUMARIA

Devi fare la pulizia della canna fumaria? Scopri come lavorano i nostri spazzacamini specializzati e come possono aiutarti soprattutto d’estate. Leggi il post!

Abbandona l’idea romantica dello spazzacamino del noto film disneyano che canta mentre saltella tra i tetti e pulisce comignoli tutto sporco di fuliggine.

Il moderno spazzacamino è un tecnico specializzato che provvede alla pulizia della canna fumaria di caminetti e stufe a pellet, avvalendosi di strumenti tecnologici come la video-ispezione, fornisce consigli utili per la loro corretta installazione e manutenzione regolare e rilascia certificati di conformità al termine dei controlli.

Vediamo come lavorano i moderni spazzacamini.

 

Come lavora il provetto spazzacamino?

Se possiedi un caminetto o una stufa tradizionale o a pellet sicuramente ti sarà capitato di sentire la sua mancanza quando lo hai spento da poco. E già ai primi freddi senti forte il desiderio di riaccenderlo. Ma sei sicuro di poterlo fare in piena sicurezza?

Ecco quindi che l’estate è il momento perfetto per chiamare lo spazzacamino ovvero un tecnico fumista specializzato che si occupa di controllare e installare sistemi di riscaldamento come caminetti e caldaie.

 

La pulizia della canna fumaria

Lo spazzacamino si occupa di pulire la canna fumaria nella quale, durante il periodo di accensione, si sono accumulati i residui della fuliggine prodotta dalla combustione che si sono attaccati alle pareti interne della canna. Si avvale di strumenti tradizionali come lo scovolo al quale attacca un peso per farlo scendere dall’alto, ma anche di strumenti moderni come una telecamera che ispeziona il condotto e ne verifica il suo orientamento e che non sia crepato in qualche punto.

Può agire sia dall’alto salendo sul tetto, sia dal basso dal focolare. Sarà lui a valutare se compiere tutte e due queste operazioni, oppure preferire una rispetto all’altra: dipende dal tipo di camino, dallo sporco che trova, se ci sono curve impreviste nel condotto fumario.

Una volta pulita la canna fumaria, elimina i residui di fuliggine risucchiandoli con un aspiratore professionale dal basso. Se pensi di trovare la stanza tutta invasa dagli scarti, nulla di più sbagliato!

Lo spazzacamino ha già predisposto tutte gli accorgimenti necessari per evitare che una nuvola di polvere nera si depositi sul pavimento o sui mobili dove il caminetto fa bella mostra di sé. Sigilla, infatti, con un telo leggero di plastica il focolare del caminetto e da un buco fa passare il tubo dell’aspiratore: puoi quindi stare proprio tranquillo!

 

Il tiraggio della canna fumaria

Poi verifica il tiraggio del camino con un calcolo, un’operazione molto importante che ti fa capire se funziona correttamente o ti deve fornire indicazioni su come migliorare il tiraggio del camino. E questo è importante anche in termini di risparmio energetico e di conseguenza sull’acquisto della legna o di altro materiale combustibile.

Si assicura inoltre che gli uccelli non abbiano fatto il nido all’imbocco del comignolo e che non via siano altre ostruzioni.

Alla fine compila il libretto del caminetto, in realtà la parte dedicata a caminetti, caldaie e stufe del nuovo libretto dell’impianto per il condizionamento, entrato in vigore a ottobre 2014, e ti rilascia il certificato di conformità.

 

Preferisco fare da me!

Sei sicuro di voler salire sul tetto con queste temperature bollenti e senza l’attrezzatura di sicurezza? Mmm, noi non te lo consigliamo proprio.
 
Certo, in commercio puoi trovare dei kit fai da te per la pulizia dei camini, talvolta anche molto economici; puoi anche acquistare degli aspiratori professionali costruiti in paesi orientali di dubbia produzione (o per lo meno distanti dagli standard europei) e fare soltanto la pulizia della canna fumaria dal basso.
 
Rimane il punto che i controlli devono essere fatti da personale specializzato ogni anno per gli impianti di riscaldamento a legna con potenza fino a 18KW che aggiornano il libretto e rilasciano il certificato di conformità.
 

Come possiamo aiutarti?

Rivolgendoti invece agli spazzacamini esperti di Speed Casa hai a disposizione:
 
  • Il pronto intervento in caso di necessità 
  • La verifica del caminetto e della canna fumaria
  • La pulizia del camino e della caldaia
  • La fornitura e l’installazione di nuove canne fumarie  
  • Le video ispezioni e la posa di reti anti-volatili
 
E nel giro di un paio d’ore hai revisionato il tuo caminetto o la tua caldaia che sono efficienti e in piena sicurezza prima dell’arrivo della stagione fredda!
 
Se ti può sembrare presto per pensare alla manutenzione dell’impianto fumario, ora che le temperature sono roventi, in verità è il momento più adatto per non farsi trovare impreparati di fronte a malfunzionamenti improvvisi del tuo caminetto o della tua stufa a pellet.
 
Considera anche il fatto che d’estate gli spazzacamini sono più disponibili per venire quando ti è più comodo, perché non sono oberati dalle numerose richieste di chi ci pensa all’ultimo minuto. Meglio essere previdenti, non trovi? 
 
Così potrai godere dell’atmosfera romantica e accogliente che solo le fiamme allegre e scoppiettanti di un camino possono regalarti nelle fredde serate invernali.
 
Richiedi allora un preventivo gratuito e lasciati consigliare dai nostri esperti!
 
 

 

Se invece possiedi una caldaia, continua la lettura sul nostro blog e scopri come tenerla in forma perfetta prima della stagione fredda.

 


Siamo la prima rete di franchising edilizio in Italia al servizio dell'azienda e del singolo cittadino.