Questo sito utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito é impostato per consentire l'utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies.

ASSISTENZA CONDIZIONATORE: PER UN’ESTATE FRESCA E SENZA SORPRESE

ASSISTENZA CONDIZIONATORE: PER UN’ESTATE FRESCA E SENZA SORPRESE

Quando ti rivolgi con regolarità agli esperti dell’assistenza al condizionatore, il tuo impianto funziona bene e puoi godere del fresco, risparmiare ed essere in regola. Approfondisci.

La primavera è il momento ideale per fare la manutenzione del condizionatore. Hai appena spento il riscaldamento e la temperatura esterna è gradevole. Prima che arrivi il grande caldo e l’aria diventi rovente, è necessario sottoporre il condizionatore ai controlli previsti dalla normativa.

Vediamo quali sono gli interventi per far sì che il tuo condizionatore abbia una lunga durata, non ti lasci a piedi nelle torridi giornate estive e soprattutto ti consenta di contenere i costi in bolletta.

 

Pulizia dei filtri e delle griglie del condizionatore

Puoi farla sia da solo sia rivolgendoti a una ditta specializzata. A impianto spento e seguendo le istruzioni del libretto, è sufficiente che trovi le griglie e l’alloggiamento dei filtri, li smonti e li lavi con acqua calda, aceto e sapone oppure acqua e alcool. È molto importante che li asciughi bene e li rimonti correttamente.

 

Manutenzione unità esterna del condizionatore

Puoi utilizzare un aspirapolvere avendo cura di asportare sporcizia, ragnatele e foglie secche che si sono accumulate durante l’inverno, aiutandoti con pennelli a setola morbida nei punti critici. È chiaro che questa operazione è tanto più semplice se il motore esterno è collocato, per esempio, sul balcone di casa, ma se dovesse essere posizionato in un luogo difficilmente accessibile, dovrai richiedere l’intervento di personale specializzato nella manutenzione dei condizionatori.

 

Verifica del gas refrigerante

È meglio che sia una ditta specializzata nell’assistenza per il condizionatore a controllare il livello di gas refrigerante, a reintegrarlo e a verificare che non ci siano perdite che contaminino l’ambiente. Devi quindi far svolgere a un’azienda certificata queste operazioni perché, oltre all’aspetto tecnico da tenere presente, deve essere tutto controllato e registrato nel libretto dell’impianto col bollino blu rilasciato dalle ditte di manutenzione e installazione autorizzate.

 

Ogni quanto devi fare la pulizia del condizionatore?

Come per tutti gli impianti quando la manutenzione è regolare, il funzionamento non ha intoppi e non si ha dispersione di energia né di materiali inquinanti nell’ambiente. Puoi prevederla in primavera quando è passato l’inverno e lo sporco si è accumulato. In linea generale, possiamo suggerirti un controllo annuale per la pulizia generale e il bollino blu ogni due - quattro anni a seconda della normativa a cui fa riferimento la regione in cui abiti e in base a quanto indicato dal libretto della casa costruttrice, dalla ditta installatrice o da quella che si occupa delle manutenzioni.

Se, invece, hai necessità di installare il condizionatore naturalmente è meglio che ti rivolga a una ditta specializzata che ti assisterà in tutta la fase di montaggio, nei controlli successivi e negli eventuali interventi di riparazione.

I nostri tecnici saranno lieti di alleggerirti in questa attività e fornirti tutta l’assistenza necessaria per il tuo condizionatore sia nella manutenzione ordinaria sia in quella straordinaria.

 

 

Vuoi scoprire come risparmiare energia e di conseguenza i costi? Continua la lettura sul nostro blog e leggi i nostri accorgimenti per sfruttare al meglio il tuo condizionatore.


Siamo la prima rete di franchising edilizio in Italia al servizio dell'azienda e del singolo cittadino.